Jacob Bamba nasce il 7 Gennaio del 1989 a Guequedou, in Guinea. In seguito alla morte dei suoi genitori si trasferisce all’età di undici anni a Napoli a casa del cugino di mestiere aiuto cuoco. Frequenta le medie al Vomero con un buon rendimento scolastico a dispetto di un impegno non eccessivo. Successivamente si iscrive al Giuseppe Mazzini, liceo linguistico, dove frequenta fino al terzo anno, perché ben presto decide di trasferirsi a Torino.

” Sono sincero e per questo talvolta anche inappropriato. Se dicessi di non essere uno vero starei mentendo a me stesso e a tutti voi. Sono qui per fare buona musica e far stare bene la gente che ascolta. AMEN “

Lasciando gli studi si focalizza unicamente sul mondo del lavoro e nel tempo

libero coltiva la passione per la scrittura e la musica.

L’esordio di Muso come cantante

L’album, totalmente autoprodotto e intitolato “Esame di coscienza”, esce solo nel 2013. Il singolo “Bambino soldato” si rivela un successo non commerciale a Torino e nello specifico nel quartiere di Barriera di Milano. Poco dopo l’artista prende parte ad un collettivo chiamato ASB (artisti senza barriere) nel quale si affrontano tematiche sull’immigrazione e sulle seconde generazioni, figli

di immigrati nati in Italia. Il disco “Esame di coscienza” Nel 2013, viene menzionato sia su La Stampa che sul giornale La Repubblica per il contenuto dai risvolti sociali dei testi. Nel luglio del 2014 MUSO è protagonista di un cortometraggio di Rosella Schillaci “Ghetto psa”, nel quale vengono messe in evidenza la buona qualità di integrazione e comunicazione dell’artista sul territorio. Grazie alla qualità della produzione il corto è riuscito ad approdare nello stesso anno alla 73° Mostra Cinematografica di Venezia. Nel luglio 2017 Muso condivide il palco con il rapper americano Talib Kwely, ky_Mani Marley, Luciano the Massenjah e gli Statuto durante il True Festival il primo Festival Urbano di Torino. Nel novembre 2017 MUSO ha formato un gruppo chiamato M.U.S.I (Menti Umane Socialmente Intrecciate), opportunità questa per i ragazzi del suo quartiere d’esprimere la propria arte partendo dalla Vita quotidiana. Attualmente MUSO sta lavorando al secondo disco, ma

per conoscere di più dell’intero percorso fin qui da lui effettuato potrete andare sul suo canale youtube ed ascoltare tra le tante le seguenti canzoni: Ius soli Barriera di Milano Bambino soldato Sommelier Oro in bocca feat pangasius Pedalo Faq